I ceci: ecco le proprietà e i benefici

I ceci

I ceci sono legumi particolarmente apprezzati fin dai tempi antichi. Sicuramente il cece era un alimento molto noto ai greci, ai romani e ai cartaginesi.

Ingrediente principale di tantissimi piatti tradizionali della cucina italiana, i ceci rappresentano una ottima fonte di carboidrati a lento assorbimento, i quali consentono di evitare squilibri a livello di zuccheri e generare una energia costante. Sono molto proteici ma poveri di grassi saturi e al contrario ricchi di fibre. Assumendoli assieme al riso aumenta inoltre la qualità delle loro proteine. I ceci sono dunque ricchi di fibre e per questo migliorano il transito intestinale, oltre a rappresentare una importante fonte di minerali quali ferro, fosforo e magnesio.

Ci sono dei casi in cui è consigliabile consumare spesso i ceci, ecco quali sono:

Per regolare la pressione sanguigna

Grazie al loro elevato contenuto di potassio e alla scarsa presenza di sodio, favoriscono la diuresi e ciò è davvero utile ad esempio in caso di ipertensione, calcoli renali oppure quando si ha necessità di eliminare l’acido urico in eccesso.

Per superare la stanchezza

L’apporto di carboidrati e proteine sono in grado di assicurare, rendono questo legume particolarmente adatto a bambini, adolescenti, atleti ed in generale tutte quelle persone che hanno necessità di recuperare energie a seguito di sforzi fisici.

I ceci Favoriscono la digestione

I ceci sono particolarmente amici del nostro stomaco. Grazie alla loro ricchezza di fibre aiutano l’intestino in parecchie delle sue funzioni, risolvendo anche la costipazione ed eliminando eventuali parassiti intestinali. Grazie al suo grande contenuto di magnesio, vitamine del gruppo B e fosforo, questo legume è particolarmente adatto per tutte quelle situazioni in cui c’è tensione psicofisica o stress.

Ideali per le donne in gravidanza

I ceci contengono una gran quantità di acido folico. Si tratta di una vitamina molto importante per prevenire le malformazioni del feto, motivo per il quale è fortemente consigliato di assumere ceci soprattutto durante i periodi di gravidanza.

I ceci in tavola

Sono tantissimi infine i piatti che si possono preparare e che vedono i ceci come ingrediente principale. Tra questi tantissime zuppe, stufati o insalate estive. In alcuni casi è anche possibile accompagnare ad esempio del pesce con dei ceci lessati o piatti a base di verdure. Notoriamente i ceci si combinano bene con carote, verdure, cereali e broccoli.

Sicuramente si tratta di una risorsa che facciamo bene a tenere in considerazione ed inserire nella nostra dieta nel corso della settimana, sia per le sue proprietà benefiche che per il loro ottimo gusto.

Autore dell'articolo: Salute e Benessere