Piperina: cosa è, dove trovarla e come usarla per dimagrire

Il 2020 sembra essere l’anno della piperina, nel senso che insieme alla curcuma, è l’ingrediente naturale più usato per aumentare il grado di salute e benessere del nostro corpo.

Sono talmente tante le sue proprietà benefiche (le vedremo tutte tra poco) da renderla protagonista di tantissime modalità di impiego.

Cosa è la Piperina?

Hai presente quando mangi un piatto ricco di pepe nero e ne gusti il sapore piccante? Ecco, la piperina è proprio l’alcaloide del pepe nero, e quello che forse non sapevi è che le sue origini vengono dall’India.

Gli indiani infatti amano i cibi piccanti, ma all’origine di questa usanza non c’è solo una questione di gusti, ma anche una profonda conoscenza dei rimedi curativi naturali.

La pianta del pepe nero infatti è da sempre contemplata nella medicina orientale (anche quella Ayurvedica) come toccasana per uno svariato numero di applicazioni.

I benefici della piperina

  • La sua caratteristica primaria è quella di essere un potente antinfiammatorio, e quindi viene usata per combattere varie tipologie di dolori, compresi quelli artritici.
  • E’ di grande aiuto nella lotta contro diabete e obesità, perché favorisce l’assorbimento degli zuccheri nel sangue e dei grassi, velocizzando le difese del nostro metabolismo.
  • Diminuisce considerevolmente la formazione di calcoli biliari e di colesterolo, smaltendoli con efficacia e quindi disintossicando il nostro corpo in tempi rapidi.
  • Rende più veloce la nostra abbronzatura, stimolando la produzione naturale di melanina.
  • Migliora la digestione, rendendo più reattivi i succhi gastrici e costringendoli a lavorare in modo più intensivo.
  • In generale contribuisce al funzionamento corretto dell’apparato cardiovascolare.

La piperina aiuta a dimagrire?

Nonostante tutte le proprietà meravigliose sopra elencate, e il suo utilizzo altamente curativo nella medicina orientale, da noi viene apprezzata fondamentalmente per il suo effetto dimagrante ed è questa la ragione della sua esplosione nelle classifiche di vendita dei rimedi naturali contro l’obesità.

La ragione è semplice da comprendere: qui in occidente spesso mangiamo troppo e male, e questo ci rende vittime di accumulo di grassi e di un cattivo funzionamento del metabolismo corporeo.

Con tutte le sue proprietà antiossidanti e disintossicanti, la piperina riesce a compiere un piccolo miracolo, ovvero quello di accelerare quelle funzioni del nostro organismo che da sole non ce la fanno a smaltire una quantità (e una qualità) anormale di grassi e zuccheri, che quindi comunemente si trasformano in grassi (con tutti i problemi che ne conseguono, dei quali l’obesità è solo uno dei campanelli d’allarme).

Per questo motivo ogni dieta moderna contempla l’utilizzo di piperina, assieme magari a quello della curcuma (altro potente disintossicante naturale), che mettono “il turbo” alla nostra capacità di reazione all’eccesso di grassi.

Sia nell’utilizzo quotidiano che in quello agonistico, questi ingredienti sono da utilizzare in unione ad una dieta ipocalorica e un’attività fisica quotidiana.

In sintesi, se pensi di poter dimagrire grazie alla piperina passando tutto il giorno sul divano e mangiando tonnellate di cibo spazzatura, puoi risparmiarti la lettura di questo articolo.

Ma se userai la tua volontà per cambiare uno stile di vita sbagliato, essa sarà un preziosissimo aiuto per accelerare i tuoi sforzi.

Dove si trova la piperina

Non c’è ovviamente bisogno che ti dica dove trovare il pepe nero in commercio, ma se intendi sfruttare le sue caratteristiche a fine dietetico o curativo, sicuramente il modo più pratico è quello di reperirlo sotto forma di integratori naturali.

Estrarre la piperina dal pepe in casa è impossibile, quindi escludi qualsiasi attività di “piccolo chimico casalingo” se ci tieni alla salute.

Su internet e in erboristeria ne troverai tantissimi, ma molto spesso la percentuale di piperina contenuta è talmente bassa da renderli solo uno specchietto per le allodole.

E’ fondamentale scegliere solo prodotti selezionati che abbiano passato tutti i test di idoneità ad un impiego salutistico, come ad esempio Piperina e Curcuma, che unisce i vantaggi della piperina a quelli della curcuma.

Questo integratore (ma non è certo l’unico) si distingue dagli altri per l’altissima concentrazione di piperina e per i severi controlli a cui viene sottoposto dalla casa produttrice, che gli hanno consentito di ricevere i maggiori premi e certificazioni del settore.

Viene usato anche da atleti di fama internazionale, che non nascondono il suo ruolo come segreto di una forma fisica ottimale.

Perché usare integratori naturali

La risposta è semplice: quasi tutti amiamo il pepe, ma mangiarne in quantità industriali non sarebbe una scelta felice per la nostra tavola.

Una cacio e pepe o una carbonara ogni tanto sono un gustoso diversivo, ma immagina di doverti nutrire a pranzo e a cena di piatti pepatissimi: diventerebbe un sacrificio.

Oltretutto la piperina è solo una delle tante molecole del pepe nero, quindi dovresti ingerirne chili e chili per ottenere una quantità utile.

Molto meglio usare quindi gli integratori alimentari, che in una sola capsula riescono a racchiudere una quantità enorme di principio attivo.

Si tratta di ingredienti naturali, ma comunque è sempre consigliato un uso moderato: non si perdono 20 chili dalla sera alla mattina, bisogna dare al nostro metabolismo il tempo necessario per smaltire gli eccessi, usando la piperina come acceleratore del processo.

Autore dell'articolo: Salute e Benessere