Salute degli occhi: 3 consigli per curarla

salute degli occhi

Quale dei 5 sensi è più importante per te? Probabilmente risponderai che la vista è il più importante. Se è così, dovresti seguire questi semplici consigli per la salute degli occhi e prevenire problemi di vista. 

La vista si occupa infatti dell’elaborazione del 90% delle informazioni che riceviamo quotidianamente e, nonostante il suo enorme impatto sulla nostra vita, di solito non le prestiamo l’attenzione che merita e generalmente ce  ne ricordiamo solo quando sorge un problema.

Se teniamo conto di alcuni semplici consigli sulla  degli occhi nella nostra routine quotidiana, possiamo evitare molti dei problemi che potrebbero avere un impatto negativo sui nostri  occhi  nel corso degli anni. 

Trascorrere ad esempio molte ore davanti schermi LCD (computer e dispositivi mobili), non indossare occhiali da sole o non eseguire visite periodiche annuali può comportare dei problemi perfettamente evitabili.

Ad ogni modo, seguendo questi 3 consigli per la salute degli occhi possiamo ridurre le probabilità che si presentino problematiche varie.

3 consigli per la salute degli occhi:

1. Tenere gli schermi dei computer e i dispositivi mobili a una distanza adeguata

Negli ultimi anni, i display su cui posiamo quotidianamente gli occhi sono andati ben oltre i laptop e i desktop. Ora ci sono smartphone , tablet , e-reader e lettori MP3 senza contare gli schermi che troviamo negli aeroporti, nelle stazioni della metropolitana e dei treni, nei cinema e negli stadi.

Il contrasto e la luminosità di uno display elettronico nel tempo possono causare affaticamento degli occhi e, in alcuni casi, sindrome da visione al computer, dopo un uso prolungato. I sintomi possono includere mal di testa , visione offuscata, secchezza degli occhi o arrossamentoaffaticamento visivo, visione doppia.

Il consiglio è quello di utilizzare dispositivi mobili per il minor tempo possibile, ma se proprio non se ne può fare a meno, dovremmo cercare di tenerli sempre ad una distanza maggiore di 35-40 cm. Nel caso di laptop e desktop dobbiamo posizionare lo schermo alla distanza del nostro braccio teso (circa 50 cm minimo o qualcosa di più).

Se hai difficoltà a leggere comodamente il testo sullo schermo di un dispositivo mobile, è meglio non avvicinarlo ma aumentare la dimensione del carattere per poterlo leggere comodamente . Per ridurre al minimo l’affaticamento della vista con qualsiasi dispositivo tu utilizzi, assicurati di leggere con una luce ottimale che non provochi fastidiosi riflessi.

2. Fare pause periodiche

Nella vita di tutti i giorni chiudiamo le palpebre con una frequenza media compresa tra le 15 e le 20 volte al minuto, distribuendo la lacrima in modo uniforme su tutta la superficie della cornea. Ma quando siamo davanti a un computer o un dispositivo mobile  questa frequenza si riduce della metà in più o in meno, provocando secchezza e irritazione agli occhi .

In questo caso si consiglia di utilizzare la regola 20/20/20 quando si guarda uno schermo. Ogni 20 minuti, guarda a 20 metri di distanza per 20 secondi per rilassare l’occhio e sbatti le palpebre più velocemente. 

3. È necessario indossare occhiali da sole per proteggere gli occhi dai raggi ultravioletti

L’esposizione ai raggi ultravioletti (UV) può compromettere la vista e, tra gli altri problemi, può causare cataratta (opacità del cristallino degli occhi), degenerazione maculare legata all’età e noduli cancerosi e non cancerosi sulla superficie degli occhi. 

Dobbiamo sempre usare occhiali da sole che ci proteggano dal 100% dei raggi ultravioletti e per far ciò è necessario acquistarli presso un ottico o distributore ufficiale, poiché occhiali da sole che vengono venduti per strada  con lenti non di qualità che non filtrano i raggi ultravioletti facendoli assorbire agli occhi.

Ricorda infine che effettuare un controllo annuale della vista è molto importante e potrebbe anche essere consigliabile farlo più frequentemente se si hanno sintomi come dolore persistente all’interno degli occhiarrossamento o perdita graduale della vista. 

Inoltre, una visita oculistica completa può anche essere un importante indicatore della salute in generale poiché attraverso di essi è possibile rilevare malattie come ipertensionediabete, etc.

Autore dell'articolo: Salute e Benessere